Questo sito utilizza cookie tecnici, inoltre sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo questo banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per consultare l'informativa cookie completa visitare questa pagina.

OK
 
azienda

Che cos'e' il POR

Il Programma Operativo Regionale, detto sinteticamente POR, è lo strumento attraverso cui la Regione del Veneto, grazie ai circa 600 milioni di euro messi a disposizione dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione stessa, svilupperà dal 2014 al 2020 un piano di crescita sociale ed economica che interesserà la ricerca e l’innovazione, l’agenda digitale, le politiche industriali, energetiche e di tutela ambientale.

 

Perchè è un "moltiplicatore di opportunità"?

Perchè grazie ai finanziamenti che il POR concederà alle imprese e ai soggetti pubblici sarà possibile, concretamente, agevolare e moltiplicare le possibilità di investimento sul territorio, assicurando un’opportunità di sviluppo che tutti insieme non dobbiamo lasciarci sfuggire.

 

TRASPARENZE GROUP ADERISCE A: IMPIANTO TRATTAMENTO ACQUE ACIDE REFLUE DI SCARTO DERIVANTI DA PROCESSO INDUSTRIALE ASSE: 3 AZIONE: 3.1.1


POR FESR 2014-2020 - ASSE 1. AZIONE 1.1.2 : Studio, realizzazione e progettazione meccanica ed elettrica di un' isola robotizzata.

 

Trasparenze Group S.r.l. accede al POR FESR VENETO 2014 – 2020.  

Trasparenze Group S.r.l. è riuscita ad accedere al POR FESR 2014-2020 del Veneto - Obiettivo specifico “Incremento dell'attività di innovazione delle imprese” - ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE” - Azione 1.1.2 “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese”.

Grazie al finanziamento ottenuto, a fronte di una spesa di 10.500,00 € è stato concesso un voucher di 6.000,00 € (Voucher per innovazione – B1 Innovazione Strategica - INNOVAZIONE DI PRODOTTO, DI PROCESSO E DI DESIGN Consulenze specialistiche e servizi esterni: b) Acquisizione di servizi di assistenza/consulenza).  Partendo dall’ analisi dello stato ,  prima del nuovo progetto ,  per caricare e scaricare nelle varie fasi di preparazione del prodotto da lavorare e , il re imballo di quanto lavorato , venivano impegnati sei operatori che dovevano coordinarsi in velocità e movimenti con il bagno stesso , con una operatività e manualità spinta (per ogni diversa produzione vi era una fase di allestimento banchi e postazioni carico e scarico da organizzare e preparare  con un investimento di tempo importante sia prima che dopo la produzione , scarsa fluidità ed operatività generale degli operatori). Ora il processo lavorativo risulta completamente riorganizzato , fisse sono le postazioni di carico e scarico materiale lavorato  , basta un solo operatore per la preparazione dei blocchi da lavorare e si è alleggerito molto anche il ritmo , sfruttando i trasportatori di asservimento che creano un polmone di asservimento della colonna di carico in lavorazione.” 


Scarica il PDF per ulteriori dettagli sull'iniziativa.